IL TAR LAZIO ANNULLA IL PROVVEDIMENTO DEL COMANDO GENERALE DELL’ARMA. I CARABINIERI POSSONO ISCRIVERSI AD UNFORCED. ADOPERARSI PER IL RICONOSCIMENTO DEI DIRITTI SINDACALI NON EQUIVALE A SVOLGERE ATTIVITA’ SINDACALE.

Con la sentenza n. 409 del 2018 la sezione I bis del TAR Lazio ha annullato il provvedimento del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri con il quale era stata negata l’autorizzazione all’Associazione UNFORCED costituita in larga parte da carabinieri ex forestali.

Ficiesse accoglie con profonda soddisfazione la decisione del TAR Lazio ed esprime le più vive congratulazioni agli esponenti ed ai soci di UNFORCED, con l’augurio che questa nuova realtà associativa possa divenire presto un forte ed autorevole soggetto nel panorama delle organizzazioni civiche del comparto, sempre illuminato dall’obiettivo di aprire al pieno diritto di associaizone e negoziazione nel mondo delle polizie militari e delle forze armate in generale.

PRELEVA QUI LA SENTENZA N. 409/2018 TAR Lazio

ficiesse.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *